Tecar – Terapia

Che cos’è ?

La TECARTERAPIA usa la radiofrequenza a bassa intensità (0.485 Mhz) veicolata attraverso due elettrodi differenti a seconda dei tessuti che si vogliono trattare. Agisce in maniera non invasiva, stimolando energia direttamente dall’interno del corpo e incrementando l’attivazione dei normali processi cellulari. Il movimento delle cariche biologiche stimola la perfusione sanguigna, la vasodilatazione locale, il drenaggio dei liquidi e l’aumento di temperatura, agendo positivamente sui processi infiammatori, l’ossigenazione locale e la rigenerazione dei tessuti.

Tecarterapia produce una ipertemia endogena,usando i semplice processi riparativi del nostro corpo, come se l’infiammazione fosse una lampada spenta che con gli elletrodi si accende, e prosegue il ripristino del equilibrio cellulare.

Elenco delle patologie curabili con la TECAR:

  • Noduli di Heberden
  • Dito a scatto
  • Malattia di De Quervain
  • Sindrome della spina calcaneare
  • Sindrome del tunnel tarsale
  • Tendinosi del tibiale posteriore
  • Borsite posteriore del tendine achille
  • Entesopatia del tendine di Achille
  • Artrosi
  • Rizoartrosi
  • Sindrome del canale carpale – Formicolio alla mano
  • Cisti ed igromi del polso
  • Cisti della puleggia
  • Artrosi cervicale
  • Artrosi lombare
  • Calcificazione alla spalla
  • Tendinopatia della cuffia dei rotatori
  • Calcificazioni anca
  • Calcificazioni articolari
  • Cervicobrachialgia
  • Lombalgia
  • Cruralgia
  • Capsulite
  • Colpo di frusta
  • Necrosi vascolare
  • Condropatia rotulea
  • Morbo di Osgood-Schlatter
  • Tendinite del quadricipite
  • Tendinite del rotuleo
  • Tendinite del popliteo
  • Sindrome della bandelletta ileotibiale
  • Meniscopatie
  • Borsiti del ginocchio
  • Lesioni ai legamenti crociati
  • Sindrome femoro-rotulea
  • Borsite
  • Ematoma muscolare
  • Ematoma articolare
  • Accesso cutaneo
  • Versamenti
  • Cellulite (“effetto a buccia d’arancia”.)
  • Coxartrosi
  • Distorsioni
  • Radiocolite
  • Anchilosi fibrosa
  • Anchilosi legamentosa
  • Protrusione
  • Ernia del disco
  • Fascite plantare
  • Epitrocleite
  • Epicondilite