Osteopatia

L’osteopatia è un sistema di diagnosi e trattamento che pur basandosi sulle scienze fondamentali e le conoscenze mediche tradizionali (anatomia, fisiologia, ect..) non prevede l’uso di farmaci né il ricorso alla chirurgia, ma attraverso manipolazioni e manovre specifiche si dimostra efficace per la  prevenzione, valutazione ed il trattamento di disturbi che interessano non solo l’apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche cranio-sacrale (legame tra il cranio, la colonna vertebrale e l’osso sacro) e viscerale (azioni sulla mobilità degli organi viscerali).
Inoltre a differenza della medicina tradizionale allopatica, che concentra i propri sforzi sulla ricerca ed eliminazione del sintomo, l’osteopatia considera il sintomo un campanello di allarme e mira all’individuazione della causa alla base della comparsa del sintomo stesso.
L’osteopatia infatti può trattare condizioni che affliggono la donna in gravidanza, come lombalgie o disfunzioni viscerali.
Nel neonato tratta plagiocefalie funzionali, otiti e coliti ricorrenti.
Segue l’adolescente nello sviluppo, mantenendo il corretto equilibrio vertebrale e correggendo eventuali scoliosi.
Nello sportivo l’osteopatia può aiutare per correggere la postura e incrementare le performance, nonché accorciare i tempi di recupero da un infortunio.
Nell’adulto può trattare condizioni di lombalgie e cervicalgie croniche, cefalee e disturbi intestinali.